Open BNL TC Cagliari: trionfo Fago, battuto Mazzella in finale

20 Marzo 2016

Open BNL TC Cagliari: trionfo Fago, battuto Mazzella in finale

Il numero due del tabellone Matteo Fago (904 atp) batte in due set il  dorgalese e numero 1 del seeding Manuel Mazzella (985 atp).

La finale maschile dell’ Open BNL di Cagliari l’hanno disputata i due migliori, quindi un migliore doveva vincere. Si sfidavano due perfezionisti: la perfezione di Fago, solido come una roccia e dai colpi da fenomeno da fondo campo, e la perfezione di Mazzella con il suo repertorio di colpi eseguiti con semplicità e naturalezza disarmante . Si scontravano due concezioni: la difesa e l’attacco. Ha vinto Fago per molte ragioni. La prima è che Matteo è l’unico in grado di cimentarsi ai ritmi attuali di Manuel, restituendo palle ancora più veloci e spostando il “core” dell’incontro su scambi prolungati, dove la velocità diventa per Mazzella un eccessivo dispendio di energie, non è lui a imporla, è lui a subirla. Fago è più resistente e soprattutto è capace di rimanere calmo e al tempo stesso determinante anche sotto pressioni quali quelle del pubblico di casa a tifargli contro.
Fago è stato un esempio di forza e di dinamismo psicologico: ad ogni crisi momentanea ha risposto con una spinta uguale e contraria, ribaltando la situazione in pochi punti. Mazzella aveva iniziato male, il primo set l’ha giocato senza prime palle di servizio e tre doppi falli. A Fago è stato sufficiente il break nel secondo e quarto gioco e chiudere il primo set per 6-1 . Il sardo torna in partita nel secondo set, salendo di ritmo, cercando l’aggressività, più sciolto, sicuro, sbaglia molto meno.
Sono gli unici momenti in cui sembra che Mazzella sia un po’ sulle gambe,  dura pochissimo. Proprio quando appare per la prima volta in difficoltà, Fago rimette il naso avanti con un break nel secondo gioco: sale 3-1 . Sul 5-2 e servizio per Fago pare finita e invece no: Mazzella riconquista uno dei due break persi e si porta sul 5-3. Ma non basta, il dorgalese serve per rimanere nell’incontro ma sul match point per Fago, un doppio fallo di Mazzella consegna all’avversario titolo e biglietto per Roma.

Nella finale femminile la campionessa cagliaritana Anna Floris si aggiudica il titolo, battendo in due set Federica Di Sarra: sulla terra rossa del TC Cagliari finisce 6-4, 6-2, con Anna che parte contratta ma poi si scioglie, giocando uno splendido primo set e lasciando poco all’avversaria nel secondo.

 

News , , , , ,